Attestati di frequenza in naturopatia e counseling: truffe e inganni

Si è diffusa ultimamente da parte di scuole poco serie la strategia commerciale di pubblicizzare la possibilità di ricevere un Attestato di frequenza comprensivo di numero di ore non al termine del percorso di formazione, ma per ogni rata versata, per ogni modulo o per ogni esame sostenuto.

Vi spieghiamo perchè si tratta di strategie ingannevoli o truffaldine.


Convegno europeo delle scuole ENSA

Si è appena concluso il 12 novembre scorso il XIX Convegno europeo delle Scuole, associazioni ed Enti di formazione accreditate presso European Naturopathic School Association (ENSA) presso la Sala Convegni dell'istituto di Scienze Olistiche di Biella, il quale ha messo a disposizione i suoi locali  e ha presentato la propria candidatura alla sua partecipazione al Comitato scientifico di ENSA.


Vendere e miscelare erbe in erboristeria: facciamo chiarezza

La nostra scuola forma Consulenti in Erboristeria naturopatica, ossia liberi professionisti che svolgono una attività professionale di consulenza, assistenza e formazione in materia di uso di erbe prive di finalità terapeutiche, e rivolta alla promozione del benessere.
La vendita o la somministrazione di erbe, sotto qualsiasi forma, è attività diversa, estranea a quella di Consulente (proprio come la vendita di farmaci è estranea all’attività del medico) ed è soggetta alla normativa vigente, per conoscere la quale è necessario rivolgersi alla consulenza di un commercialista o della Camera di Commercio.

Scuole di Naturopatia riconosciute da ENSA e da Federazione Italiana Naturopati

European Naturopathic School Association (ENSA), Associazione europea delle Scuole di naturopatia, effettua una verifica costante dei requisiti e degli standard di eccellenza delle scuole che fanno parte dell'associazione, a garanzia dei cittadini dell'Unione Europea, in conformità con le Linee guida europee HSA.

A questa garanzia si aggiunge, per l'Italia, quella del riconoscimento della Federazione Italiana Naturopati, che segue gli standard di accreditamento  a norma ISO-2020*.

Che cos'è il training autogeno

Il training autogeno offre un approccio dolce e non invasivo a tutta una serie di patologie legate allo stress, sia fisiche che emotive. La tecnica insegna semplici esercizi di rilassamento che aumentano la consapevolezza del corpo e riducono la risposta automatica allo stress. Una volta che la risposta di "lotta o fuga" allo stress viene impedita, la risposta di rilassamento del corpo può intervenire.
Questa disciplina è insegnata all'interno delle lezioni della Scuola di Counseling olistico, Scuola di Naturopatia SENDO, Accademia Europea di Naturopatia AEN, Scuola di Naturopatia Heilpraktiker.

Che cos'è la terapia craniosacrale

Il sistema su cui agisce  la terapia craniosacrale è chiamato "sistema craniosacrale" ed è composto principalmente da membrane e liquido cerebrospinale, il cui compito è di circondare e attutire gli urti a carico del cervello e del midollo spinale.
Durante una seduta di terapia craniosacrale, il terapeuta si sintonizza su questo sistema posizionando le mani su punti specifici del corpo, in modo da valutare e migliorare il suo funzionamento usando tocchi molto leggeri.
Questa disciplina è insegnata all'interno delle lezioni della Scuola di Counseling olistico, Scuola di Naturopatia SENDO, Accademia Europea di Naturopatia AEN, Scuola di Naturopatia Heilpraktiker.


Che cos'è la tecnica Alexander

La tecnica Alexander è usata per insegnare e migliorare la postura e il movimento. Si ritiene che contribuisca a ridurre e prevenire i problemi causati da abitudini sbagliate, come quelle di assumere posture scorrette. Spesso utilizziamo i nostri corpi senza considerare il modo in cui sono costruiti e, nel farlo, mettiamo a dura prova il nostro naturale modo di  adottare certe posture o movimenti. Lo scopo della tecnica Alexander è di aiutare a disimparare le cattive abitudini e fare i passi giusti per riequilibrare e riallineare il corpo.

Che cos'è la tecnica Bowen

La terapia di Bowen, o tecnica di Bowen, è una terapia complementare non invasiva. Agisce su determinati punti del corpo con delicati movimenti di rotolamento per aiutarlo a riequilibrarsi, ripararsi e ripristinarsi.
Sviluppata negli anni '50 da Tom Bowen, si ritiene che questa terapia aiuti in una serie di patologie e possa affrontare i sintomi di stress e ansia. È importante notare che la terapia Bowen si concentra su tutta la persona, non solo sulla patologia. Il terapista Bowen applica una serie di movimenti che influenzano determinate aree del corpo.

Che cos'è la digitopressione

La digitopressione è un tipo di trattamento che invia segnali al corpo per promuovere l'autoguarigione e il benessere e viene utilizzato anche per il trattamento di malattie e dolore. La tecnica è comunemente nota come "agopuntura senza aghi" poiché è guidata dagli stessi principi olistici. Si ritiene che la causa sia uno squilibrio dell'energia del corpo, o "Chi". Per curare lo squilibrio, un terapista della digitopressione esercita una certa pressione su alcuni "agopunti" per sbloccare i meridiani (percorsi energetici).

Che cos'è lo Yoga

Lo yoga è un'antica pratica che unisce movimento e respiro per promuovere il benessere fisico e mentale. I benefici sono vari e comprendono una maggiore flessibilità, una migliore resistenza e livelli di stress ridotti. Per i praticanti abituali, è più di un semplice esercizio: è un modo di vivere. Il lato filosofico della pratica risale a migliaia di anni fa, con radici nell'antica India.
Questa disciplina è insegnata all'interno delle lezioni della Scuola di Counseling olistico, Scuola di Naturopatia SENDO, Accademia Europea di Naturopatia AEN, Scuola di Naturopatia Heilpraktiker.