Nonostante la situazione della pandemia  in alcuni paesi come l'Italia sia sicuramente meno grave di quella della maggior parte dei paesi europei nei quali operano le scuole riconosciute dalla nostra associazione, come la Gran Bretagna dalla quale scriviamo, il nostro Comitato scientifico si unisce alla Presidenza nel raccomandare estrema attenzione al rischio di contagio causato dalla irresponsabile pubblicità di molte scuole, che non sono state in grado di adeguarsi alla modalità di insegnamento moderna a distanza, le quali per sopravvivere, sono costrette a riprendere i corsi in aula. 

Si ricorda che mentre alcuni insegnamenti, come tutti quelli che richiedono necessariamente il contatto fisico, manualità e   presenza in aula (corsi per estetiste, parrucchieri, massaggiatori, truccatrici, ecc) possono essere erogati limitando al massimo le ore di lezione in presenza e facendo uso il più possibile di testi e audiovisivi, i corsi che insegnano a operare legittimamente in materia di Scienze olistiche, come quelli di naturopatia, nutrizione, erboristeria, coaching. counseling, ecc., non hanno mai avuto la necessità di radunare adulti in un aula per trasmettere le stesse informazioni che gli allievi possono apprendere più efficacemente nella comodità e nella sicurezza di casa. 

Prendere in considerazione, in questo momento e per i prossimi anni,  di frequentare in aula un corso impegnativo, che può richiedere alcuni anni di studio, comporta due rischi fondamentali: uno per la salute, visto che in questo modo si moltiplicano i rischi di contagio inutilmente, e uno di tipo didattico-formativo e finanziario, perchè la maggior parte delle scuole che ancora prevedono l'obsoleta modalità di frequenza in aula rischiano, come già hanno fatto questa primavera, di dover annullare il calendario dei corsi, restituendo, quando hanno potuto, i soldi già versati ai loro allievi. 

Se questa situazione non era prevedibile l'anno scorso, è invece più che reale e attuale ora, per cui è irresponsabile, per nascondere l'incapacità della scuola di fornire una formazione su testi appositamente elaborati per le lezioni online,  continuare a pubblicizzare l'avvio di corsi in presenza i quali saranno molto probabilmente annullati. 

Holistic Sciences Academy (HSA)  raccomanda dunque alle scuole da essa riconosciute di mettere in luce questi oggettivi rischi nei confronti di coloro che, privi naturalmente di esperienza e conoscenze nel settore, si stanno affacciando allo studio e alla formazione in materia di Scienze olistiche, ricordando che la legittima attività in questo settore non richiede manualità e contatto fisico, e si svolge nella forma della consulenza in scienze olistiche per il benessere, anche a distanza.