Ci sono quattro principi chiave nella tecnica Alexander:
"Il modo in cui ti muovi, siedi e stai in piedi influenza quanto bene funzioni."
"La relazione di testa, collo e colonna vertebrale è fondamentale per la tua capacità di funzionare."
"La mente e il corpo lavorano insieme intimamente come uno, influenzando costantemente l'altro".
"Diventare più consapevoli mentre si svolgono le attività quotidiane è necessario per apportare modifiche e ottenere benefici".
Gli insegnanti della tecnica affermano che patologie come mal di schiena e altre forme di dolore a lungo termine sono spesso il risultato di un uso improprio prolungato del corpo. Ciò può avvenire muovendosi in modo inefficiente, o in piedi o seduti con il peso distribuito in modo non uniforme.



Ci sono prove che suggeriscono che la tecnica Alexander può aiutare ad alleviare e gestire il mal di schiena cronico, il dolore al collo e il morbo di Parkinson. Alcune ricerche hanno anche suggerito che la tecnica sia utile per migliorare il dolore cronico in genere, la balbuzie e le capacità di equilibrio negli anziani, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche.
In genere le lezioni sono individuali, tuttavia, anche le sedute di gruppo possono essere disponibili in appositi centri.