I praticanti di Reiki usano l'energia vitale universale su cui sono stati sintonizzati, o “canalizzati”, per promuovere la guarigione naturale. Analogamente a molte terapie orientali tradizionali, Reiki lavora sul presupposto che "l'energia della forza vitale" scorre attraverso tutti noi. Se questa energia diventa sbilanciata, in eccesso o bloccata, si ritiene che abbiamo maggiori probabilità di diventare stressati e malati.
Il Reiki è eseguito da professionisti che sono stati iniziati alla canalizzazione dell'energia del Reiki. Questa sintonia coinvolge un maestro di Reiki che agisce come uno specchio per aiutare l’allievo ad adattarsi all'energia. Questo crea un canale tra il praticante e l'energia vitale universale in modo che possa accedere e utilizzare l'energia per aiutare gli altri.


Usando le mani, i professionisti del Reiki usano questa energia per aiutare a canalizzare l'energia dei clienti. La natura del Reiki è olistica, nel senso che si rivolge al corpo, alla mente e allo spirito. Il Reiki è considerata una pratica spirituale, non è una religione. Non c'è nulla di specifico in cui si debba credere per beneficiare della guarigione Reiki.
La natura rilassante del Reiki lo rende benefico in molte situazioni. Può essere particolarmente utile per coloro che possono sentirsi disconnessi, isolati o sopraffatti dallo stress e dalle circostanze della vita. Il Reiki può aiutare a creare un senso di pace e centralità, aiutando a sentirsi meglio e in grado di affrontare le sfide.
L'effetto calmante di un trattamento Reiki è anche benefico per le donne in gravidanza, supportandole nel loro percorso. I bambini e persino gli animali possono beneficiare del Reiki in quanto rilassa e lenisce.